mercoledì 18 aprile 2018

0 Tutorial: Trasparenze-realizzare le pieghe


Continuo il discorso sulle trasparenze, e per vedere la parte precedente potete andare qui.
Finora ho spiegato come si rende la sagoma di un oggetto coperto da materiali con diversi gradi di trasparenza, da quelli che lasciano intravedere tutto, simili al vetro, a quelli piú coprenti come certi tessuti che fanno effetto 'vedo non vedo'.
oggi invece voglio spiegarvi come rendere le trasparenze sotto ad un tessuto con delle pieghe.



Prima di tutto bisogna tenere conto che le pieghe sono formate da sovrapposizioni del tessuto, e quindi dove c'è un doppio strato sarà più difficile vedere le forme sottostanti.



e ad ogni strato sovrapposto si va a perdere trasparenza fino a che il tessuto sará completamente coprente, nell'esempio qui sotto, bianco.



Parto con una specie di gonna come esempio, non per ignorare i maschietti, ma solo perché produce un tipo di pieghe abbastanza utile. Nascono tutte da una strozzatura del tessuto in un unico punto, (in questo caso la vita) e si allargano a raggiera scendendo verso il basso... ma questa forma possono averla anche pieghe prodotte dall'elastico di un polsino di una camicia da donna, o da un fiocco, o da una tenda, o semplicemente un tessuto che viene afferrato in un punto, quindi sono utili in molti modi.

Per prima cosa ho utilizzato un tubo scuro come modello a cui far indossare la gonna. Questo perché i colori scuri danno la possibilità di utilizzare più gradienti e far vedere meglio i passaggi dallo scuro al Bianco senza trasparenza. 


Inoltre è anche l'esempio più difficile, perché i colori chiari si intravedono meno e vanno a perdersi facilmente. anzi, spesso si vedono solo per delineare i contorni della forma sottostante e poi sparire nelle campiture.

in questo caso so che devo procurarmi tre colori in scala quindi ho scelto E04, V91 e R000 per delineare il tubo e YG13 e YG00. Il motivo per cui i colori dello sfondo sono solo due ve lo spiego dopo.
Parto quindi con il primo strato E04 per il tubo e YG13 per il fondo. Sono i colori che andranno posizionati principalmente verso la parte bassa della gonna, dove le pieghe sono più distese e più larghe e lasciano quindi intravedere più porzioni del tubo sottostante.  
Per lo sfondo devo invece tenere conto del fatto che la gonna è circolare, e dove non c'è il tubo io vedo il secondo strato che sta sul retro, quindi ha almeno due strati quasi ovunque. il colore andrà perciò messo solo in piccoli punti ( in questo caso solo le piccole parti che spuntano dal retro della gonna, Poiché l'unico strato singolo è quello dietro).
man mano che si sale le pieghe aumentano di numero e diventano più piccole e fitte perché ci si avvicina all'elastico, e in quel punto ci saranno tante sovrapposizioni, così che il tubo quasi non si vedrà.

Continuo creando un gradiente che inizia con E04 e passando per V 91 arriverá fino a R000 e al  bianco nel prossimo step. Dato che il tubo è di un colore scuro e caldo, le sfumature per le trasparenze devono seguire le stesse caratteristiche ed essere quindi calde e non troppo accese. Qui spiego perchè il tubo ha uno schiarimento a tre colori e il verde solo a due: il verde di sfondo non è un colore scuro ma è "medio", quindi  come terzo tono della sfumatura ho scelto semplicemente di alleggerire YG00 con del Blender 0 perché era già piuttosto chiaro di suo.



Ecco finito con R000 e il blender. 
Il Blender lo uso anche per rifinire le pieghe in modo che dove deve esserci del Bianco si veda ben delineato, oppure per schiarire eventuali punti troppo pesanti. Ad esempio, personalmente, mi piace che i bordi rimangano più chiari per evidenziare meglio le forme.



Come dettaglio finale una volta finite le trasparenze utilizzo B32 e B60 per ombreggiare il tessuto perché si tratta comunque di un oggetto che ha delle ombre proprie.
Non faccio tutte le ombre che farei se fosse una semplice gonna bianca, perché in questo caso andrei a rovinare e rendere meno leggibili le trasparenze... mi assicuro che almeno le pieghe più evidenti abbiano i loro volumi.

Fatto questo ecco un'applicazione pratica su un piccolo disegno. Ho scelto due personaggi con pelli di colori differenti per mostrare i gradi di intensità dei colori per ciascuno.
Innanzitutto Sono partita con il disegno a matita, ma come ho già detto la grafite una volta coperta con l'alcool del copic non si cancellerà più.




Quindi mi sono assicurata di avere una traccia leggera ripassata con le matite colorate, per non dover ricreare le forme completamente alla cieca direttamente con i pennarelli, con il rischio di sbagliare gravemente.



Una volta preparato tutto ho colorato a piacere le parti normalmente visibili con i colori segnalati nella color Chart



E con lo stesso procedimento di Prima sono andata a colorare prima le parti più scure dove si vede cioè un solo livello di tessuto E poi quelle più chiare. Mi sono bastati un paio di colori "schiariti" per ciascuna tinta originale, ma al contrario di prima, invece di fare vere e proprie gradazioni per ciascun colore originale, qui ho semplicemente utilizzato il colore è più chiaro per riempire le forme sotto, e quello un pochino più scuro per andare ad ombreggiare alcuni punti e sottolineare meglio i contorni delle figure, staccando così le varie parti e rendendole piú leggibili ad uno sguardo veloce. il tutto ovviamente lasciando un pò di bianco attorno alle pieghe, per indicare che in quel punto Il tessuto si sovrappone. 


( ho dimenticato di segnare che il colore utilizzato per schiarire YG13 è YG00)

E come prima Un ultimo tocco di Blender per rifinire meglio queste pieghe Bianche.




Concludo il tutto con l'ombreggiatura del tessuto per cui stavolta ho utilizzato B32 e BV31.

Sperando che sia stato interessante, ci sentiamo alla prossima con trasparenze sotto tessuti o superfici, per vedere come interagiscono col colore.

Alice


venerdì 13 aprile 2018

0 Tutorial : Riciclo creativo , Copic Activator e Copic


Buongiorno,

Oggi vi faccio vedere un progetto con il riciclo 
delle rimanenze di timbri di gomma.

Personalmente uso tanti timbri di gomma, 
e quando tagli i timbri rimangono degli scarti.

E come probamente tutti gli amanti di card making e scrap
non amo buttare via delle cose ha ha  


Così ho pensato di usare gli scarti.
Si possono fare dei bei progetti anche con questi pezzi.

Allora vi serve:

Copic Activator
alcune  Copic  ( ho usato  RV 04, RV 14 e R 59 )
carta Chromolux o altro carta pesante lucida
una base di acrilico o un stamping tool
e degli scarti di timbri di gomma ovviamente


Ho iniziato di tagliare i pezzi in forme che mi piacevano 


Ho creato un disegno
poi ho attaccato i pezzi di gomma sullo stamping tool
( se non avete un stamping tool potete usare anche una base di acrilico )

In caso che i vostri rimanenze dei timbri non hanno già la gomma adesiva ( ez mount ) 
potete usare un foglio di tack n peel per fissarli sul stamping tool o la basa di acrilico.



Ho tagliato un pezzo di carta Chromolux
l'ho fissato sul stamping tool con le calamite
prima di colorare la gomma ho controllato se
il disegno centrava bene sopra la carta



Ho iniziato a colorare con i Copic della famiglia RV 



Poi ho aggiunto anche un po' di R 59


Poi ho spruzzato un po' di Copic Activator 
sopra la gomma colorato, 
ho girato il stamping tool al volo e premuto bene


Ecco il risultato


Il secondo pezzo di carta Chromolux ho fatto in un modo diverso,
dopo aver spruzzato il Copic Activatore ho messo la carta sopra la gomma
e poi premuto con un rullo sulla carta

Pulire subito la gomma con un po' di Copic Activator , 
in modo che puoi riutilizzare la gomma con dei altri colori in futuro




Ecco il secondo pezzo 


Il prima pezzo è stata utilizzato per tagliare dei fiori con una fustella di MFT,
il secondo pezzo è stata tagliata con una fustella quadrata.
Sopra questo pezzo ho timbrato la scritta di Impronte D'autore.


Per dare un tocco originale ho attaccato i fiori non con la colla ma con dei eyelet
usando il mio crop-a-dile bigbite 


Ecco il risultato finale,
un allegra biglietto floreale.

Spero che vi è piaciuto il mio tutorial , 
magari lo potete provare anche voi.

Un abbraccio 

mercoledì 11 aprile 2018

0 Cioccolato e Pulcini

Ciao a tutti e Buona Pasqua (anche se in ritardo)!
Per gli amanti del cioccolato come me, è sicuramente uno dei periodi più belli dell'anno; ricevere le uova e pregustarsi il momento in cui si scarteranno non ha prezzo!
Ma ci sono anche altri modi di festeggiare, ad esempio facendosi regalare un set di Copic.


Mentre sceglievo cosa disegnare, mi è capitato per le mani un mio vecchio disegno di 6 anni fa' colorato con i pastelli, e mi sono ricordato che poco dopo, al Torino Comics, ho acquistato il mio primo set di 6 copic, sperimentando la fantastica resa di questi strumenti.

Ho deciso quindi di ridisegnare il mio vecchio lavoro e di colorarlo con i copic, in particolare ho creato un piccolo set di 6 copic in modo che chi è alle prime armi possa cimentarsi con pochi colori!
Ho usato una tecnica mista pastello - copic, perfetta per chi vuole sperimentare e non possiede tanti pennarelli.


Questo il disegno originale, in qualità davvero bassissima; i copic chiaramente hanno una resa totalmente diversa, colori brillanti e freschi, ma combinandoli con le matite potete ottenere un sacco di sfumature nuove

Per la lineart ho utilizzato multiliner Copic rosso e viola 0.1, ripassando a colorazione conclusa tutto il disegno con il multiliner viola 0.3 


Il set che ho utilizzato è composto da:
- R01, usato principalmente per la pelle e il cestino con i pulcini, in combinazione con pastelli arancione e marroncino
- RV23, usato per i capelli di Cherry (la ragazza sulla sinistra) , per alcune ombre sulla sua pelle e, congiuntamente all'Y02, per creare un colore aranciato, utilizzato nelle ombre sull'uovo di Pasqua, sui braccialetti e in alcuni dettagli di Violet (la ragazza sulla destra)
- Y02, usato per l'uovo di Pasqua, i pulcini, gli occhi e il vestito di Violet in combinazione con diversi pastelli a seconda del colore caldo/freddo da ottenere; ad esempio, per i pulcini ho usato un pastello arancione, per il vestito ho usato un pastello verde
- B00, usato per il vestito di Cherry, i fiocchi nei suoi capelli e per il collo del vestito di Violet; in combinazione con Y02 si ottiene un verde brillante bellissimo; per le ombre sul vestito, ho usato un pastello verde acqua scuro (simile al colore del BG45), sfumandolo poi col copic azzurro
- B63, usato per i capelli di Violet e per alcuni dettagli del vestito di Cherry; per ottenere le tonalità più scure, ho adoperato il pastello viola ripassandolo con il B63
- BG23, usato per le ombre nel collo del vestito di Violet, nel fiocco dell'uovo di Pasqua e per gli occhi di Cherry

Infine, con la Molotov Extra Fine ho creato piccole lucine bianche nei capelli e negli occhi.

Spero che vi sia servito!


Matteo Dodo



























lunedì 26 marzo 2018

0 Tutorial : AUGURI di Buon Natale & Happy 2018 !! /3 +

Ciao Copic Lovers,

... BUONA PRIMAVERA ! (... speriamo ...)

Visto che siamo già a quasi in aprile, chiudo velocissimamente il Tutorial degli Auguri di buon 2018. POI inizio una nuova tavola.

Bene, continuando da dov'eravamo rimasti, rinforziamo le sfumature e, di conseguenza, anche il tono del segno.



Secondo me il colore R02 è bellissimo, è molto leggero e da' tanta sfumatura con una sola passata in più, è uno dei miei preferiti !







Il tessuto della decorazione intorno al collo è rigido, quindi metto delle ombre più evidente rispetto all'abito -






Per ritocco finale, uso il bianco con un pennello sottilissimo per vari effetti.





E cosi, fine ! Poi, dato che le mie foto sono sempre un po' buie, ho sistemato un po' il tono....



Ma continuiamo con la prossima illustrazione ... si tratta di un disegno per un locale di... spiedini ^_^ p ... gnam !!

Come carta userò la Copic Preremium, che rende i colori vivaci ed è particolarmente adatta alle sfumature.




Visto che il protagonista è lo spiedino, faccio qualche concept sketch, sempre tenendolo bene al centro dell'immagine.


 
Più o meno la composizione sarà questa ...


Inizio a fare una prova... questa volta vorrei usare l'Airbrush per lo sfondo, con mascherine a forma di cerchietti e stelline ... OMG, dovrò tagliare un sacco di cerchietti e stelline ...



Mascherare con lo scotch di carta.



il colore principale di base è il B00, un blu molto soft.




Per non fare volare via i cerchietti, provo a usare la gomma pane, la modello sottile sottile, vediamo se funziona.... sarebbe un sistema ideale per non rovinare la carta...





Direi che funziona ... sovrappongo gli altri colori sempre con il Brush.


 

Deve rimanere sempre un mood molto soffice.
 

E TADAAAN !!! posto per la prima volta un filmatino !! ^_^;



E dal prossimo tutorial post, procedo con la tavola !!

Grazie !

Marica